Fondi Europei

Conoscere le opportunità offerte dall’Europa vuol dire, oggi, essere cittadine/i e amministratrici/ori competitive/i. Se l’Unione Europea, infatti, definisce più del 60% delle leggi negli Stati Membri, è con gli strumenti finanziari previsti nel quadro dei fondi europei che l’Unione fornisce ai territori rilevanti opportunità di sviluppo e crescita. Questa pagina mira, appunto, ad accrescere la conoscenza sui fondi europei e soprattutto a fornire links utili per la ricerca dei bandi.

Esistono due tipologie differenti di fondi:

  • Fondi Diretti: sono finanziamenti erogati direttamente dalla Commissione Europe attraverso le proprie Direzioni Generali e/o Agenzie Esecutive, sulla base di programmi di finanziamentotematici a beneficiari appartenenti a diverse categorie (università, imprese, associazioni).
  • Fondi Indiretti (o Strutturali): sono finanziamenti la cui gestione è affidata agli Stati membri attraverso le autorità nazionali e regionali, in conformità a una programmazione che deve essere approvata dalla Commissione Europea.

Sia i programmi tematici che i fondi della politica di coesione, nella programmazione europea 2014-2020, mirano alla realizzazione delle priorità individuate dalla Strategia Europa 2020. Con questo documento, lanciato nel marzo 2010, la Commissione Europea propone gli obiettivi e i criteri generali per la programmazione 2014-2020, affrontando grandi sfide quali l’uscita dalla crisi, la globalizzazione delle relazioni economiche, il cambiamento climatico, la scarsità delle risorse (acqua, energia, materie prime), l’evoluzione demografica, i contrasti sociali.

Europa 2020 si incardina su tre priorità, concepite per rafforzarsi a vicenda:

  • crescita intelligente: sviluppare un’economia basata sulla conoscenza e sull’innovazione;
  • crescita sostenibile: promuovere un’economia più efficiente sotto il profilo delle risorse, più verde e più competitiva;
  • crescita inclusiva: promuovere un’economia con un alto tasso di occupazione che favorisca la coesione sociale e territoriale.

I 5 obiettivi che l’UE è chiamata a raggiungere entro il 2020 sono:

  1. Occupazione
    • innalzamento al 75% del tasso di occupazione (per la fascia di età compresa tra i 20 e i 64 anni)
  2. R&S
    • aumento degli investimenti in ricerca e sviluppo al 3% del PIL dell’UE
  3. Cambiamenti climatici e sostenibilità energetica
    • riduzione delle emissioni di gas serra del 20% (o persino del 30%, se le condizioni lo permettono) rispetto al 1990
    • 20% del fabbisogno di energia ricavato da fonti rinnovabili
    • aumento del 20% dell’efficienza energetica
  4. Istruzione
    • Riduzione dei tassi di abbandono scolastico precoce al di sotto del 10%
    • aumento al 40% dei 30-34enni con un’istruzione universitaria
  5. Lotta alla povertà e all’emarginazione
    • almeno20 milioni di persone a rischio o in situazione di povertà ed emarginazione in meno
    • almeno 20 milioni di persone a rischio o in situazione di povertà ed emarginazione in meno

Fonti di Informazione

si inserisce qui di seguito una lista non esaustiva di siti utili per la ricerca e la partecipazione ai bandi:

I bandi nei siti delle Direzioni Generali della Commissione Europea:

Agenzie Nazionali:

Gli Stati membri, su richiesta della Commisione Europea, hanno istituito, per l’attuazione di alcuni programmi, Agenzie Nazionali Europee che la assistono nella divulgazione delle informazioni e a volte intervengono nella fase di selezione dei progetti.


Programma Erasmus Plus

Agenzia nazionale Erasmus+ INDIRE con sede a Firenze e un ufficio distaccato a Roma Link informativo
Ambito di competenza: istruzione scolastica, istruzione superiore, educazione degli adulti
L’Agenzia nazionale Erasmus+ Indire comprende anche le Unità nazionali eTwinning e Epale e l’Unità italiana Eurydice
Coordinata dal Ministero dell’istruzione, Università e Ricerca, DG Affari internazionali e DG per l’Università

Agenzia nazionale Erasmus+ ISFOL, con sede a Roma Link informativo
Ambito di competenza: Istruzione e formazione professionale
Coordinata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, DG per le politiche attive, i servizi per il lavoro e la formazione

Agenzia nazionale per i Giovani, con sede a Roma Link informativo
Ambito di competenza: Gioventù
Coordinata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale.

ProgrammaEuropa Creativa

Programma Europa per i cittadini

http://www.europacittadini.it/

ProgrammaLife+

>http://www.minambiente.it/